Maldive

Flora

Balisier
Origine: Perù ...
Ylang Ylang
Origine: India ...
Nono
Famiglia Rubiacee Origine : Asia ...
Auti
Auti ...

Fauna

Aragosta
L'aragosta ...
La Cicala di mare
La Cicala di mare ...

Leggende

La leggenda della conversione all'Islam
Le Maldive furono ( sino al 12° secolo ) di religione Buddhista. Un giorno un naufrago Marocchino d...

Atolli marini

C'è una nuova isola nell'oceano Pacifico. Per adesso, è poco più di un cilindro di polveri, un cono vulcanico appena emerso dal mare, che sputa verso il cielo fiamme e vapori a qualche migliaio di chilometri dall'Australia. Lungo poco più di 200 metri e largo meno di 40, il neo-isolotto si trova nel territorio delle Tonga, un arcipelago di origine interamente vulcanica le cui 170 isole di tanto in tanto aumentano di numero in seguito a una nuova esplosione sottomarina. L'ultima arrivata si è manifestata una decina di giorni fa, con una grossa colonna di fumo a nordovest della capitale, Nuku'alofa. E da allora non ha smesso di crescere, attentamente sorvegliata da aerei della Difesa nazionale.
Ma non è detto che ce la faccia a diventare adulta. Molto spesso, infatti, le correnti oceaniche erodono velocemente la polvere di cui sono fatti questi isolotti, nati dall'improvviso emergere di un vulcano sottomarino al di sopra della superficie oceanica. Perché queste "isole temporanee", come le chiamano gli esperti, divengano permanenti, è necessario che le ceneri siano coperte da strati di lava indurita, capaci di resistere all'incalzare delle onde. Quindi non tutte le eruzioni, molto frequenti nella zona delle Tonga, riescono a donare all'arcipelago nuove fette di territorio, che l'oceano tenta continuamente di riprendersi. Il nuovo isolotto dovrà letteralmente conquistarsi l'esistenza contendendola ai flutti, ed è troppo presto per sapere se ce la farà, o se scomparirà tra le onde entro un paio d'anni, il tempo medio di vita degli atolli più instabili.

Secondo alcuni, però, questa è un'isola più fortunata delle altre perché si affaccia in superficie a meno di dodici mesi dal Duemila. Grazie alla linea internazionale del cambiamento di data, infatti, che passa più o meno per le Tonga, l'arcipelago polinesiano rivendica il titolo di prima nazione al mondo dove sorgerà l'alba del nuovo millennio. E c'è già chi ha detto che la nuova isola è un segno del cielo, addirittura il regalo del terzo millennio a chi lo vedrà arrivare per primo.


I link agli altri nostri siti

Messico Isole-Maldive Sharmelsheik Carte-nautiche Steppa Nigeria Polinesia Yucatan Costarica Abissi Atolli Egitto Afghanistan Tunisia Bali Brunei Sandokan Cambogia Camerun Discesa-libera Etiopia Ciad Congo Emirati Venezuela Estonia Filippine Indonesia Laos Spagna Liberia Libia Malawi Francia Mali Mauritania Inghilterra Giamaica Sierra Leone Tirolo Yemen Oceani Balthus Degas Chagall De Chirico Goethe Shakespeare Toulouse-Lautrec Vino Vini trentini Bocce Sci Calcio Mondiali Club Sportivi Tour De France Freenet Collegamenti ADSL Agonet





Racconti di viaggio

25-Luglio la partenza [1]
Verso Tari....
26-28 Luglio [2]
Confidenza...
29-31 Luglio [3]
Cresce!...
01-05 Agosto [4]
Preso e mangiato...

Geografia

Piccole Antille e Venezuela
Le Piccole Antille sono tutte le isole disposte ad arco tra la costa nord del Venezuela e le Is...
Gli atolli delle Maldive
Le Maldive sono formate da 1192 piccole e basse isole raggruppate in atolli o grappoli, a circa...


Egadi
Sudafrica
Djerba
Mar Rosso

 

iscriviti alla mailing list

la tua email

subscribe unsubscribe